Ultima modifica: 18 Dicembre 2019

Celebrazione del sessantesimo dell’Istituto “S. Casella”

Il sessantesimo dell’Istituto Salvatore Casella

Il 6 dicembre all’I.C. Casella di Pedara si è festeggiato il sessantesimo anniversario dalla fondazione. Alla presenza degli ultimi presidi dell’istituto Giovanni Lo Faro ed Emilio Chisari, numerosi ex docenti, dell’ex vicaria prof.ssa Maria Pappalardo, per l’Amministrazione Comunale del vicesindaco Francesco Laudani, dell’assessore Salvatore Torrisi, degli assessori alla Pubblica Istruzione Marina Consoli e Alfio Cristaudo, il presidente del Consiglio Comunale Mario Laudani, dell’onorevole Anthony Barbagallo, di alunni e docenti dei primi anni della scuola media e del nipote del prof. Salvatore Casella, il dott. Salvo De Luca ha raccontato la semplice storia del prof. Casella (1922-1968)che presa la laurea in lettere nel 1950, discutendo una tesi sui monumenti di Pedara, subito cominciò ad impartire lezioni private e, cosciente che non tutti i pedaresi possedevano le stesse possibilità di accesso allo studio, attivò la scuola serale per i lavoratori e successivamente, nell’a.s. 1958/59 una Scuola Media, di cui fu primo preside e per mezzo della quale molti ragazzi di Pedara, Trecastagni, Viagrande e Nicolosi ebbero l’occasione di studiare oltre le scuole elementari. Nel 1961 la scuola diventerà statale, la prima dell’intera zona pedemontana. In questi giorni i plessi sono stati addobbati all’insegna del numero 60, gli alunni hanno partecipato consumando la merenda del sessantesimo, recitando filastrocche e poesie ed esibendo cartelloni sull’importante anniversario. Il preside Fernando Rizza, la vicaria Maria Concetta Torrisi, dopo aver presenziato all’evento illustrando con dei video il passato e il presente della scuola, evidenziando i progressi e le innovazioni seguiti a quegli esordi in via Marconi, insieme ai convenuti hanno spento le candeline sulla torta e si sono scambiati gli auguri. L’onorevole A. Barbagallo ha accolto l’idea di installare davanti alla prima sede della scuola media un targa monumentale della piattaforma BuonaStrada, di cui si farà carico.

 

Attività ed addobbi per festeggiare il 60° del nostro Istituto

 

 

Anche nei vari plessi si sono svolti i festeggiamenti 

Nel plesso P.zza del Popolo si ospita un genitore di un alunno, nonchè il nipote di Salvatore Casella, Conti Riccardo, il quale è stato disponibile a dare ulteriori notizie su S.Casella e farne partecipe anche gli alunni. Ancora tanti auguri al nostro istituto e un grazie a tutti i genitori che ci collaborano attivamente.